Arco di Holmegaard

 
  Arco nord europeo
 

Barca preistorica

  Lavorazione
dei metalli
  Terracotta
   
 
Galleria fotografica  
 
home  
 
Utilizzazione delle rocce plastiche

Definizione di "argilla"
L'argilla è una roccia sedimentaria dall'aspetto terroso, assai diffusa sul nostro pianeta. La sua specifica proprietà fisica è dare origine, impastata con acqua, a una massa plastica facilmente modellabile nelle più svariate forme, che rimangono inalterate anche dopo l'essiccatura.
Il prodotto così ottenuto, cotto con l'ausilio del fuoco a temperatura elevata, viene genericamente definito "terracotta" o "ceramica".
Un oggetto può essere plasmato lavorando l'argilla con le sole mani senza alcun appoggio e supporto: primo sistema adottato, probabilmente, dalle popolazioni preistoriche.

La cottura
Si suppone che il metodo di cottura più antico fosse quello a cielo aperto. Su una base di ciocchi di legno si dispongono i vasi da cuocere, intorno si costruisce, con rami, fascine e paglia, un consistente cono che viene quindi incendiato. Con questo tipo di cottura si raggiungono temperature di 750° C.
Per ottimizzare il sistema di cottura si giunse al forno a fiamma diretta nel quale, interponendo una griglia di terracotta tra il focolare e la camera di cottura, si ottenne un controllo più adeguato della combustione e una migliore protezione dei manufatti. Il forno a fiamma diretta è costruito con argilla, pietre e terra, ha un'apertura alla sommità per accedere alla camera di cottura e un'altra laterale in basso, per alimentare il focolare.
Questo tipo di forno permette di mantenere una temperatura abbastanza costante che varia dai 700° C ai 950° C.

Dall'Età della Pietra Recente l'argilla trovò molteplici applicazioni, diventando via via parte integrante del vivere quotidiano: fu impiegata per fabbricare mattoni e intonaci, plasmare statuette e oggetti di culto, strumenti da lavoro, fornelli, vasellame (dai vasetti più minuti alle grandi giare), ecc. Questo materiale, fragile perché si spezza, ma indeteriorabile nel tempo, è la tipologia di reperto più abbondante nei siti archeologici, tanto da assumere il ruolo di "materiale guida" per lo studio e la datazione delle culture che precedono l'invenzione della scrittura.

Preparazione di una cottura a cielo aperto.
Cotture contemporanee a cielo aperto e in forno a fiamma diretta.
Visita la galleria fotografica